Whatsapp condividerà i vostri dati con Facebook

Whatsapp aggiorna i termini e l’informativa sulla privacy e tra le novità più importanti figura l’invio a Facebook di informazioni sui dati personali degli utenti.

Quando Whatsapp fu acquistata da Facebook nel 2014, fu promesso che dati e servizi delle due piattaforme non sarebbero stati mischiati, in virtù del fatto che il popolare social network è basato sulla vendita di pubblicità cosa che non avviene per l’applicazione di messaggistica.

Adesso però le cose stanno cambiando. Whatsapp, infatti, ha annunciato di aver modificato i suoi termini di servizio includendo clausole che le consentono di condividere i dati degli utilizzatori con Facebook.

Naturalmente gli utenti che stanno utilizzando l’applicazione verranno avvisati del cambiamento e gli verrà chiesto di accettare o meno le nuove clausole.

Uno dei motivi di questo cambiamento risiede nella lotta allo spam su Whatsapp, un maggior coordinamento tra le due piattaforme consentirà un monitoraggio migliore dei servizi a tutto vantaggio della guerra allo spam sull’applicazione di messaggistica. Ma non è tutto! Collegando il numero di telefono al social network, quest’ultimo sarà in grado di fornire migliori suggerimenti di amici e inserzioni.

Il quadro che ne emerge è quello secondo cui la immensa banca dati degli utenti Whatsapp sarà destinata per offrire pubblicità più mirata agli utenti Facebook.

Whatsapp tiene a precisare che sia il numero di telefono che i messaggi rimarranno privati (compresi i relativi allegati) e nessuno potrà leggerli, inoltre non verranno pubblicati né su Facebook né le altre applicazioni del gruppo (es. Instagram).

Fortunatamente Whatsapp consente di non accettare questo cambiamento e per chi lo avesse già fatto ha 30 giorni di tempo per ripensarci. Infatti, è possibile disattivare la condivisione dei dati tra le due piattaforme in due modi.

Il primo lo troviamo all’interno della schermata di aggiornamento dei Termini di Servizio, prima di premere su Accetto selezionare Leggi all’interno del testo, comparirà una sezione con scritto “Condividi le informazioni del mio account Whatsapp con Facebook per migliorare le mie esperienze con le inserzioni e i prodotti di Facebook”, per disattivare la condivisione dei dati basterà togliere la spunta sulla casella.

Il secondo è relativo al caso in cui abbiamo già accettato i Termini di Servizio. In questo caso abbiamo 30 giorni per disattivare la condivisione, dobbiamo aprire Whatsapp e andare nella schermata Impostazioni – Account. Gli utenti che hanno già abilitato la funzione sul proprio account avranno attiva la voce “Condividi info account” seguita da un tasto di spunta, occorrerà deselezionarlo e la condivisione dei dati fra Whatsapp e Facebook verrà disattivata.